Facebook Ads come funziona?

Facebook Ads è la piattaforma per la creazione di annunci sponsorizzati su Facebook: è un argomento particolarmente articolato e ricco di concetti tanto importanti quanto diversi tra loro.

Proprio per questo motivo, procederemo a piccoli passi. 

Dopo aver letto i prossimi quattro paragrafi, avrai ben chiaro come funzionano e a che cosa servono le Facebook Ads.

Come funzionano le aste di Facebook?

Facebook Ads è basato su un sistema ad asta chiamato Vickrey-Clarke-Groves, o VCG, sviluppato negli anni ’60. 

L’aspetto interessante è che questo metodo non mira a premiare miglior offerente, ma l’annuncio più pertinente con le aspettative e i bisogni del target di riferimento.

Infatti, l’importo che il vincitore dell’asta dovrà pagare per assicurarsi l’annuncio pubblicitario non corrisponde all’offerta iniziale, ma varia a seconda delle offerte degli altri inserzionisti. 

Capisci bene che il focus dell’asta si sposta da un piano prettamente economico alla volontà di arricchire l’esperienza degli utenti. Perché? 

Devi sapere che ci sono alcuni parametri di rilevanza che un annuncio deve rispettare per vincere sugli altri: dall’engagement stimato alla probabilità di raggiungere l’obiettivo prefissato. 

Questo vuol dire che un inserzionista con un’offerta minore, ma con un annuncio più pertinente alla fetta di target per cui sta gareggiando, ha maggiori probabilità di vincere contro una bid maggiore per un’inserzione di minor qualità. 

Interessante, non è vero?

Da questo meccanismo si può trarre una sola conclusione: avere bene in mente gli obiettivi da raggiungere e conoscere alla perfezione il pubblico che si vuole andare a colpire… È semplicemente essenziale.  

Gli obiettivi delle facebook Ads

Le ads su Facebook permettono di raggiungere tre obiettivi diversi: notorietà, considerazione e conversione. 

Vediamoli uno per volta. 

Notorietà

La cara vecchia amica brand awareness. Si parla, qui, di un pubblico freddo, che non conosce il tuo brand e ciò che offri. A dirla tutta, questo è uno dei concetti che sta alla base del funzionamento di Facebook Ads. 

Facebook è uno dei social più conosciuti a livello globale, e in quanto tale, ha un bacino di utenti particolarmente ampio e diversificato. 

E si sa, su questa piattaforma molto spesso ci si perde a fare scrolling. 

L’obiettivo, in questo caso, è intercettare le persone potenzialmente interessate alla tua offerta e mostrare loro i tuoi annunci.

Qui, entra in gioco la metrica del ricordo dell’inserzione: l’algoritmo di Facebook riconosce gli utenti più propensi a ricordare i tuoi annunci entro i successivi due giorni.  

Considerazione

Il fine è attirare più utenti possibili verso il sito web, in app, su Messenger e Whatsapp.

Con queste ads, oltre a generare traffico, si punta all’interazione: aumento di like, commenti e condivisioni di post creati da zero o già esistenti, promozione della pagina aziendale, sviluppo delle risposte a un evento (vendita di biglietti o adesioni) e generazione di lead. 

Conversione

Come realizzare concreti obiettivi di business?

Semplice: usare argomentazioni potenti, in grado di spazzare via ogni possibile obiezione all’acquisto.

Per realizzare un annuncio che converta in modo efficace, è particolarmente importante conoscere le buyer persona e parlare dei cambiamenti che il prodotto porterà nelle loro vite.  

Pensaci. Hai di fronte una audience che conosce già ciò che offri, che si trova agli sgoccioli del funnel. Poco importa creare un foglietto illustrativo con dati e istruzioni d’uso.

Più importante, invece, descrivere un’ipotetica situazione post-utilizzo. 

Scegliere gli obiettivi di una campagna pubblicitaria su Facebook è un passo particolarmente importante.

Tieni bene a mente ciò che dicevamo prima: vince l’annuncio migliore in termini di pertinenza. 

facebook ads come funziona

Campagne Facebook, come sono strutturate

Ogni campagna su Facebook è suddivisa in 3 diversi livelli: campagne, gruppo di inserzioni, inserzioni. 

Scendiamo nel dettaglio. 

Campagna: primo livello

  • Scegliere l’obiettivo della campagna pubblicitaria, tra notorietà, considerazione, conversione. Ricordatelo bene: l’obiettivo è l’azione che desideri l’utente compia nel momento in cui vede la tua inserzione;
  • Scegliere il nome della campagna;
  • Possibilità di attivare un a/b test

Ogni campagna può contenere diversi gruppi di inserzioni che condividono specifiche impostazioni come target e programmazione.

Gruppo di inserzioni: secondo livello

  • Selezionare il pubblico target, indicando età, genere, interessi;
  • Indicare il posizionamento degli annunci, ossia dove verranno visti (feed o stories);
  • Indicare budget da investire, totale o giornaliero che sia. 

Inserzioni: terzo livello

Qui, in pratica, si tratta di chiudere il cerchio.

  • Specificare l’identità, vale a dire il modo in cui viene rappresentata l’azienda nell’inserzione; 
  • Scegliere il formato dell’annuncio: carosello con massimo 10 immagini, slideshow, canvas, raccolte.

Conclusioni

Come avrai sicuramente notato, Facebook Ads è un sistema particolarmente strutturato: diverse opportunità di scelta che possono essere decisive per l’efficacia di un annuncio. 

E non siamo ancora scesi nel dettaglio! Lo faremo presto.

Nel frattempo, se hai bisogno di qualche consiglio, di una mano o vuoi iniziare a fare i primi passi… Non esitare a contattarci